Coppelia Theatre
Art and Technology
0   /   100
spettacoli

Ombre Bianche

Scroll Down

Spettacolo Site Specific ispirato alla leggenda del fantasma di Azzurrina

La Caccia alle Streghe

Uno spettacolo appositamente pensato per ridare voce e vita a luoghi antichi e troppo spesso dimenticati, ricchi di Storia e storie. Attraverso la potenza espressiva e immaginativa del teatro di figura viene messa in scena una delle leggende popolari più affascinanti della tradizione Italiana: quella del fantasma di Azzurrina di Montebello, bambina albina perseguitata perché considerata strega e scomparsa in circostanze misteriose nel 1375. Una riflessione poetica sulla diversità e sull’isolamento che nasce dalla memoria storica collettiva, sedimentata in secoli di racconti popolari e legata al periodo dell’Inquisizione in Romagna.

tipo di spettacolo
Micro Teatro di marionette
lingua
senza parole
età del pubblico
ogni età
numero di spettatori
max 15/20 persone per replica
durata
15 min
lo spettacolo può essere ripetuto fino ad esaurimento del pubblico per un max di 5/6 repliche al giorno
spazio scenico
2mx2m
lo spettacolo può essere eseguito anche all'aperto ma è necessario un posto intimo e riparato dal vento
luci | audio
impianto luci | audio proprio
montaggio
90 min
smontaggio
30 min
preventivi su richiesta

La Persecuzione degli Albini

White Shadows, ombre bianche,  è la perifrasi utilizzata per indicare gli albini ancora oggi perseguitati in Tanzania, perché la paura del diverso è tutt’altro che storia antica e assume forme sempre più sottili e pericolose, alimentata dalla massa informe e inconsapevole del web che dà spesso origine a veri e propri roghi virtuali.

Trailer White Shadows

riqualificazione ambientale

e recupero delle tradizioni popolari

White Shadows è pensato per essere rappresentato in luoghi extra teatrali: castelli, dimore storiche, borghi medioevali, giardini e cortili, ma anche case abbandonate e archeologia industriale. Lo spettacolo è strutturato in modo modulare così che le varie scene possano essere riadattate, di volta in volta - attraverso un attento studio in sopralluogo - ai differenti spazi che le ospiteranno, valorizzandone al massimo le caratteristiche architettoniche, artistiche e storiche, in un’ottica di riqualificazione ambientale e trasmissione culturale. Tramite un allestimento agile e flessibile sarà così possibile trasformare luoghi, a volte anche trascurati e dimenticati, in vere e proprie ‘scenografie urbane e naturali’, facendo emergere la memoria stessa della materia.

Next Project

Chimera

Keep Scrolling